Archivio Storico:- ex Dipartimento di Musica e Spettacolo - Universita' di Bologna Dipartimento di Musica e Spettacolo - La Soffitta 2009

CINEMA

25 maggio • ore 14.30-19
26 maggio • h 9.30-19
Laboratori DMS
via Azzo Gardino 65a, Bologna

CORTO CIRCUITO: IL CINEMA CONTEMPORANEO NELLA RETE

dedicato a Franco La Polla          
convegno di studi
a cura di Michele Fadda


Alida ValliLa prospettiva estetica ci propone una possibilitÓ di mondo che Ŕ da sempre circolazione di senso: non un significato unico e stabilto una volta per tutte, ma il risultato di un confronto tra identificazioni, sentimenti, immagini e testi, attivato da una tensione dialogica, fatta di scambi e prestiti. Il cinema, da parte sua, Ŕ stato il frutto di una costante pratica di negoziazione tra le istanze diverse che circolano nello spazio sociale e culturale. In che modo per˛ una tale ipotesi pu˛ ancora attuarsi nella nostra contemporaneitÓ, ovverossia in un universo sempre pi¨ globalizzato, multiculturale e multimediale, caratterizzato dalla immediata accessibilitÓ dei materiali e dall’attenuarsi dei confini che dividono un mondo da un altro, o dal venir meno della specificitÓ di ogni singolo linguaggio?
Pensare il cinema dei nostri giorni vuol dire pensare anche la settima arte all’interno di quella “rete” che costituisce il tessuto connettivo della comunicazione contemporanea, nell’orizzonte geopolitico e culturale odierno. Di qui il carattere sempre pi¨ meticciato del filmico nel contemporaneo, tutta una serie di cortocircuiti che ci invitano a ripensare i modi di produzione e consumo dell’immaginario. Con la convergenza dei canali e dei supporti offerta dalle nuove tecnologie, o nella trasmigrazione di contenuti e forme imposta dalla dimensione sempre pi¨ globale e sempre meno “nazionale”, si innesta una mutazione che interviene a livello testuale, nella dimensione collettiva che il cinema sottintende, nell’esperienza dello spettatore, nella struttura stessa dell’apparato cinematorafico tradizionale.
Dalle pratiche del mash up alle forme del riciclo e del riuso, dalla contaminazione tra varie culture alle prospettive di rimediazione nei nuovi prodotti dell’audiovisivo, le due giornate di studio tenteranno allora di considerare il destino identitario dell’oggetto filmico all’alba del nuovo millennio, in quella sua condizione ibrida e intermedia, in transizione tra passato e futuro, che Ŕ il marchio fondamentale per comprendere l’evoluzione della nostra dimensione contemporanea.


PROGRAMMA

lunedý 25 maggio 2009
ore 14.30


saluti
Guglielmo Pescatore (vice-direttore Dipartimento Musica e Spettacolo)

relazione introduttiva
Michele Fadda (UniversitÓ di Bologna- Centro La soffitta)
Corto circuito: o di cosa parliamo quando parliamo di cinema contemporaneo

ore 15

presiede Leonardo Gandini (UniversitÓ di Trento)

Guglielmo Pescatore (UniversitÓ di Bologna)
Convergenza digitale: nuove forme culturali

Marcello Walter Bruno (UniversitÓ della Calabria)
Lo specifico cinematografico nell’epoca del digitale

Vito Zagarrio (UniversitÓ Roma 3)
La mutazione del digitale nella regia: modo di produzione, set, montaggio, veicolazione

Ruggero Eugeni (UniversitÓ Cattolica di Milano)
L'esperienza della finzione. Aspetti cinematografici nel videogioco: il caso Spore

ore 17.15

Roy Menarini (UniversitÓ di Udine)
L'elaborazione del canone 2.0

Andrea Bellavita (UniversitÓ di Trento)
Il discorso intorno al film

Giacomo Manzoli / Francesca Negri (UniversitÓ di Bologna)
Modi della circolazione neomediale del "cinema politico" italiano


martedý 26 maggio 2009
ore 9.30

presiede Claudio Bisoni (UniversitÓ di Bologna)

Loretta Guerrini (UniversitÓ di Bologna)
VitalitÓ esoterica e infiammazione essoterica nel cinema contemporaneo

Sara Pesce (UniversitÓ di Bologna)
Rivisitazioni eterodosse. Storie ebraiche e paradigmi di instabilitÓ e migrazione dell’identitÓ globalizzata

Giorgio Avezz¨ (Cineforum)
Poter vedere tutto. La  rappresentazione del globo nel cinema contemporaneo

ore 11.15

presiede Michele Fadda (UniversitÓ di Bologna)

Luca Malavasi (UniversitÓ dell’Insubria)
Alla ricerca della forma. Raccontare la realtÓ nell'America contemporanea

Leonardo Gandini (UniversitÓ di Trento)
Unforgettable. Paradigmi della memoria nel cinema hollywoodiano contemporaneo

Jean Loup Bourget (UniversitÚ Paris III Sorbonne Nouvelle)
From Rembrandt to Edward Hopper: the Use of Painting and Pictorial Quotation in Contemporary Cinema

Laurent Jullier (UniversitÚ Paris III Sorbonne Nouvelle)
The Run and Gun Style

ore 14.30

presiede Guglielmo Pescatore (UniversitÓ di Bologna)

Timothy Corrigan (University of Pennsylvania)
On Refrractive Cinema: Metafilms and the Essayistic

Maria Roberta Novielli (UniversitÓ Ca’ Foscari, Venezia)
Cinema “mobile”. un caso di interazione tra cinema e letteratura in Giappone

Monica Dall’Asta (UniversitÓ di Bologna)
Logiche del film ricombinante

Rinaldo Censi (UniversitÓ di Pavia)
Esporre i film: Epileptic Seizure Comparison






  Dipartimento di Musica e Spettacolo  
Archivio Storico:- ex Dipartimento di Musica e Spettacolo - Universita' di Bologna